Fase 2/Opere pubbliche: nella lista il prolungamento della Metro A

Da Anagnina a Torre Angela, passando per l'Ateneo e il Policlinico

Tra gli interventi per rilanciare le opere pubbliche e stimolare la ripresa nella Fase 2 dell’emergenza epidemiologica da Covid -19, creando sviluppo e nuovi posti di lavoro, c’è anche il prolungamento della Metro A da Anagnina a Torre Angela, passando per il Policlinico Universitario Tor Vergata. Una esigenza primaria, quella del potenziamento delle infrastrutture, per tutta la comunità universitaria e per l’intero quadrante Sud. Si tratta infatti di un'opera fondamentale per questa area della città, al servizio dei 30mila studenti dell'Ateneo e di uno degli ospedali più grandi della Capitale e del centro Italia.

Nello specifico, il piano del Governo prevede, tra gli altri interventi, un investimento di 380 milioni di euro per ultimare il prolungamento della metro A tra Anagnina e Torre Angela (380 milioni) e realizzare così il collegamento (mancano 1,5 chilometri) con l'Università “Tor Vergata” e il Policlinico. La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha annunciato che nel prossimo decreto legge verrà nominato un commissario per la realizzazione di «un progetto che rappresenta un passo avanti nella modernizzazione del sistema di collegamenti del Lazio e del centro Italia».

Lo sblocco di grandi opere di ammodernamento, con risorse anche per il trasporto su ferro, era stato annunciato qualche giorno fa anche dal piano della Regione sulla Fase 2 “Lazio riparte”. Nella lista delle grandi opere da sbloccare anche il prolungamento della metro A tra Anagnina e Torre Angela per arrivare al polo universitario di Tor Vergata.

A cura dell’Ufficio Stampa di Ateneo

Notizie correlate

20 L , l’Ateneo “Tor Vergata” ha una nuova linea bus

La Sindaca Raggi a “Tor Vergata” presenta il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile