Domande frequenti

Ufficio Esami di Stato

Per informazioni di tipo amministrativo è possibile inviare una e-mail a esamidistato@uniroma2.it o a esamidistato@pec.torvergata.it (solo da pec): la segreteria risponde entro 24-48 ore lavorative.
Nella richiesta vi consigliamo di indicare nome, cognome e la professione per la quale chiedete informazioni.

Quante volte l'anno si svolgono gli esami di Stato?
Sono previste due sessioni d'esame l'anno. Le date sono stabilite dall'Ordinanza Ministeriale (Miur) e sono tassative.

Devo necessariamente abilitarmi presso l'Ateneo in cui ho conseguito la laurea?
No, puoi sostenere l'esame in un qualsiasi Ateneo tra quelli elencati nella tabella allegata alle Ordinanze Ministeriali.

Esiste un limite massimo di partecipazione all'esame in caso di esito negativo?
Non esiste alcun limite di volte per risostenere l'esame in caso di esito negativo.

Sono stato respinto all'esame. Cosa devo fare?
Se hai chiesto di partecipare ad una sessione e sei stato respinto alle prove, puoi presentare domanda in una qualsiasi altra sessione (anche di altro anno solare) producendo una nuova domanda entro i termini stabiliti. L'importo delle tasse da pagare è indicato nelle modalità di iscrizione.

Sono stato assente alla prima sessione d'esame. Cosa devo fare?
Se hai chiesto di partecipare alla prima sessione e sei stato assente alle prove, puoi presentarti alla sessione successiva producendo una nuova domanda entro i termini stabiliti su cui comparirà la dicitura: Dichiara altresì di aver già presentato domanda per la stessa abilitazione presso questa Università, risultando poi assente, nei seguenti appelli. I pagamenti restano validi.

Sono stato assente alla seconda sessione d'esame. Cosa devo fare?
Se hai chiesto di partecipare alla seconda sessione e sei stato assente alle prove, puoi presentarti alla sessione successiva producendo una nuova domanda entro i termini stabiliti su cui comparirà la dicitura: Dichiara altresì di aver già presentato domanda per la stessa abilitazione presso questa Università, risultando poi assente, nei seguenti appelli. I pagamenti restano validi.

Cosa si intende per candidato assente?
Un candidato è considerato assente solo nel caso in cui non si presenta il primo giorno d'esame.

Ho superato positivamente la prima prova, ma sono impossibilitato a svolgere le prove successive?
In questo caso non sarai considerato assente, ma verrai considerato respinto e le prove già superate dovranno essere ripetute.

Quanto tempo devo aspettare per poter ritirare il certificato di abilitazione?
La stampa ed il ritiro del certificato è contestuale alla presentazione della richiesta presso lo sportello della segreteria.
Se la sessione d'esame si è appena conclusa, accertati preventivamente (inviando un email) che gli atti d'esame siano a disposizione della segreteria per gli adempimenti amministrativi.

Per quali esami di Stato che si svolgono presso Tor Vergata è previsto lo svolgimento di un tirocinio?
Ad oggi la normativa prevede l'espletamento di un tirocinio solamente per le Professioni di Medico- chirurgo Dottore Commercialista ed Esperto Contabile. I riferimenti puoi trovarli nelle singole Professioni.

Cosa è la tassa regionale di abilitazione?
La tassa regionale di abilitazione è un'imposta che devi pagare alla Regione nella quale hai conseguito la laurea , dopo il conseguimento dell'abilitazione. Tale importo varia da regione a regione.

Chi ha diritto all'esonero da una o più prove scritte?
Le tipologie di esonero previste, sono indicate nella pagina degli esami di Stato dedicata agli esoneri elenco delle professioni.

La laurea conferisce l'abilitazione all'esercizio della professione?
No. Per le figure professionali elencate nella pagina delle professioni, l'abilitazione è conferita solamente a seguito del superamento di apposito esame di Stato.

Posso iscrivermi a sostenere l'esame di Stato in più sedi o per più professioni?
No, non puoi iscriverti nella medesima sessione in più sedi o per più professioni.

Chi nomina la Commissione giudicatrice e quando si conoscono i componenti?
Le Commissioni sono nominate con decreto del Rettore e rese pubbliche, sulla pagina web degli Esami di Stato, nella pagina dedicata alla professione, al momento della definitiva composizione.

Come faccio a risalire al mio numero di protocollo?
Il numero di protocollo è ricavabile dalla mail di pre-iscrizione e da Recupera Protocollo al link di seguito riportato: http://delphi.uniroma2.it/totem/jsp/EsamiStato/preEsame.jsp?language=IT

MEDICO-CHIRURGO

Partecipo all'esame di Stato per l'abilitazione alla professione di Medico Chirurgo. Dove trovo i test per esercitarmi a sostenere le prove scritte?
Troverai pubblicati i test su cui esercitarti, almeno 60 giorni prima dello svolgimento delle prove scritte, nel sito del MIUR .

Qual è il criterio delle valutazioni delle prove scritte?
La correzione avviene in forma anonima mediante lettura elettronica degli elaborati. La valutazione della prova scritta consistente in quesiti a risposta multipla determina l'attribuzione di un punteggio di più 1 per ogni risposta esatta, di 0 per ogni risposta non data e meno 0,25 per ogni risposta errata. La prova si intende superata se il candidato consegue almeno 60 punti in ciascuna delle due parti di essa.

Non ho superato la prova scritta. Cosa devo fare?

  • I candidati che nella sessione precedente non hanno superato la prova scritta presso l'Università degli studi di "Tor Vergata" dovranno pagare il contributo di partecipazione all'Esame di Stato all'Università degli studi di "Tor Vergata" (Euro 250.00) + Tassa di ammissione agli Esami di Stato (Euro 49,58).
  • Ove il candidato stesso non superi la prova scritta, può presentarsi alla successiva sessione conservando il punteggio acquisito nel tirocinio. Qualora non superi la prova scritta nemmeno nella sessione immediatamente successiva, deve ripetere entrambe le prove.
  • Il tirocinio resta valido solamente qualora si intenda sostenere nuovamente l'esame di stato presso l'università degli studi di "Tor Vergata".

DOTTORE COMMERCIALISTA

Sono già abilitato come Esperto Contabile (sez. B) e intendo sostenere anche l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di Dottore Commercialista (sez. A). Quante prove devo sostenere?

Gli abilitati alla professione di Esperto Contabile (sez. B) che intendono sostenere l'esame di stato come Dottore Commercialista (sez. A) sono esentati dalla prima prova scritta.

In base alla Convenzione Quadro, quali sono i requisiti richiesti per essere esonerati dalla I prova scritta?

L'esonero dalla prima prova d'esame per la professione di Dottore Commercialista può essere concesso a coloro che hanno conseguito la laurea magistrale nella classe LM 77 “Scienze economico aziendali” denominata presso questo Ateneo “Economia e management” o all'esito di uno dei corsi di laurea specialistica realizzati sulla base delle convenzioni quadro locali tra gli Ordini territoriali e altre Università.

Per usufruire di tale esonero i candidati, dopo aver verificato autonomamente, attraverso l’analisi del proprio percorso formativo, il possesso dei requisiti previsti dalle convenzioni quadro locali,

al momento della compilazione della domanda di iscrizione on-line dovranno selezionare la casella riportante la volontà del candidato di essere esonerato dalla prima prova scritta,

autocertificando il possesso dei requisiti richiesti. La verifica massiva delle autocertificazioni rese, sarà svolta successivamente da questo Ufficio

Contenuto del corso di laurea magistrale –

Ambiti disciplinari/Crediti formativi

SECS-P/07 Economia aziendale Almeno 18 crediti
SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese
SECS-P/09 Finanza aziendale
SECS-P/10 Organizzazione aziendale
SECS-P/11 Economia degli intermediari finanziari
Almeno 9 crediti
IUS/04 Diritto commerciale
IUS/05 Diritto dell’economia
IUS/12 Diritto tributario
IUS/15 Diritto processuale civile
IUS/17 Diritto penale

Almeno 18 crediti

Non hanno diritto all'esonero tutti coloro che sono in possesso di una laurea vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99).

In sede di esame, quali testi possono essere consultati?

In sede di esame, possono essere consultati solo i testi di legge, NON annotati e NON commentati e principi contabili nazionali e/o internazionali, anche qui solo i testi, senza commenti.


ESPERTO CONTABILE

In base alla Convenzione Quadro nazionale dell’ottobre 2014 sottoscritta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero della Giustizia ed il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, e in base alla convenzione quadro locale del maggio 2016 sottoscritta dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili  di Roma,  quali sono i requisiti richiesti per essere esonerati dalla prima prova scritta?

L'esonero dalla prima prova d'esame per la professione di Esperto Contabile può essere concesso a coloro che hanno conseguito la laurea triennale nella classe L18 – “Scienza dell’economia e della gestione aziendale” denominata “Economia Organizzazione e Territorio” o “Economia e management” o all'esito di uno dei corsi di laurea triennale realizzati sulla base delle convenzioni quadro locali tra gli Ordini territoriali e altre Università.

Per usufruire di tale esonero i candidati, dopo aver verificato autonomamente, attraverso l’analisi del proprio percorso formativo, il possesso dei requisiti previsti dalle convenzioni quadro locali, al momento della compilazione della domanda di iscrizione on-line dovranno selezionare la casella riportante la volontà del candidato di essere esonerato dalla prima prova scritta, autocertificando il possesso dei requisiti richiesti. La verifica massiva delle autocertificazioni rese, sarà svolta successivamente da questo Ufficio.

Non hanno diritto all'esonero tutti coloro che sono in possesso di una laurea vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99).

 

Contenuto del corso di laurea triennale –

Ambiti disciplinari
Crediti formativi
SECS-P/07 Economia aziendale Almeno 24 crediti
SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese
SECS-P/09 Finanza aziendale
SECS-P/10 Organizzazione aziendale
SECS-P/11 Economia degli intermediari finanziari
Almeno 15 crediti

In sede di esame, quali testi possono essere consultati?

In sede di esame, possono essere consultati solo i testi di legge, NON annotati e NON commentati e principi contabili nazionali e/o internazionali, anche qui solo i testi, senza commenti.

INGEGNERIA

Sono già abilitato come ingegnere iunior (sez. B) e intendo sostenere l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di ingegnere specialista (sez. A). Cosa devo fare?
Gli abilitati alla professione di ingegnere iunior (sez. B) che intendono sostenere l'esame di stato
come ingegnere specialista (sez. A) devono effettuare una nuova iscrizione e pagare i relativi bollettini riportati sulla domanda di iscrizione.

Sono già abilitato come ingegnere iunior (sez. B) e intendo sostenere l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di ingegnere specialista (sez. A). Quante prove devo sostenere?
Gli abilitati alla professione di ingegnere iunior (sez. B) che intendono sostenere l'esame di stato come ingegnere specialista (sez. A) sono esentati dalla seconda prova scritta.

Sono già abilitato come ingegnere specialista (sez. A) e intendo sostenere l'esame di stato per l'abilitazione ad un altro settore relativo alla professione di ingegnere specialista (sez. A). Quante prove devo sostenere?
Gli abilitati alla professione di ingegnere specialista (sez. A) che intendono sostenere l'esame di stato per l'abilitazione ad un altro settore relativo alla professione di ingegnere specialista (sez. A) sono esentati dalla seconda prova scritta e dalla prova orale.

BIOLOGIA

Sono già abilitato come biologo iunior (sez. B) e intendo sostenere l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di biologo specialista (sez. A). Cosa devo fare?
Gli abilitati alla professione di biologo iunior (sez. B) che intendono sostenere l'esame di stato
come biologo specialista (sez. A) devono effettuare una nuova iscrizione e pagare i relativi bollettini riportati sulla domanda di iscrizione.

Sono già abilitato come biologo iunior (sez. B) e intendo sostenere l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di biologo specialista (sez. A). Quante prove devo sostenere?
Gli abilitati alla professione di biologo iunior (sez. B) che intendono sostenere l'esame di stato come biologo specialista (sez. A) sono esentati dalla seconda prova scritta e dalla prova pratica.

FARMACISTA

In base alla normativa vigente, chi deve effettuare il tirocinio post-laurea della durata di 6 mesi?
Il tirocinio post-laurea di 6 mesi è obbligatorio per tutti coloro che sono in possesso della laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche.