Rapporto di Sostenibilità “Tor Vergata”

In linea con l’impegno globale che ha portato, nel settembre 2015, ad approvare l'Agenda Globale dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile e i relativi obiettivi (Sustainable Development Goals - SDGs), l’Università degli Studi di Roma «Tor Vergata» ha adottato lo sviluppo sostenibile come propria Missione e Visione, con esplicito richiamo agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile e relativi target individuati dalle Nazioni Unite.

La trasmissione della cultura e la conservazione del patrimonio culturale, il diritto alla salute, al benessere, a una qualità di vita adeguata, l'accesso a fonti energetiche rinnovabili e sostenibili, la corretta gestione delle risorse economiche e della politica sono le grandi sfide del XXI secolo. Tutti i paesi del mondo e tutte le componenti della società sono chiamati a contribuire allo sforzo di portare lo sviluppo su un sentiero sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale. Anche il mondo universitario è chiamato a fare la propria parte, non solo come luogo privilegiato di elaborazione di nuovi modelli concettuali e di sperimentazione e innovazione, ma anche come motore di sviluppo per il territorio in cui opera e per il mondo intero, attraverso le reti internazionali di collaborazione didattica e di ricerca.

In questo contesto “Tor Vergata” ha scelto di redigere, a partire dall’esercizio 2017, il Rapporto di Sostenibilità e di qualificarlo qualificato volontariamente come Dichiarazione individuale non finanziaria ai sensi del D.Lgs. n. 254 del 30 dicembre 2016 ed assoggettarlo pertanto al controllo di cui all’art. 3 comma 10 del Decreto da parte di un soggetto abilitato allo svolgimento della revisione legale dei conti.

Il Rapporto di Sostenibilità rappresenta, per Tor Vergata:

  • uno strumento di comunicazione del proprio impegno per uno sviluppo sostenibile e della presa d’atto, da parte dell’Ateneo, della propria responsabilità nei confronti di tutti gli stakeholder;
  • un metodo per rendere conto degli sforzi compiuti e dei progressi fatti in un’ottica di sviluppo e innovazione sostenibili della comunità di riferimento;
  • un canale di ascolto e recepimento delle istanze dei portatori d’interesse, con un obiettivo di continuo miglioramento.

Il nostro Ateneo ha scelto di redigere il Rapporto con cadenza annuale per diffondere e far comprendere al meglio le strategie, gli obiettivi, le performance raggiunte, i miglioramenti attuabili, le azioni poste in essere in risposta ai feedback ricevuti.