E' morto Sebastiano Raeli, benefattore dell'Universita' di Roma - Tor Vergata

Sebastiano Raeli, benefattore dell'Università Roma "Tor Vergata" e dei suoi studenti, è morto questa mattina a Roma. Raeli, medico originario di Siracusa, avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 11 maggio. L'Ateneo lo ricorda per il suo straordinario gesto di generosità: egli, insieme alla moglie Rita, ha donato all'Ateneo un patrimonio immobiliare stimato in circa 80 milioni di euro.
Il patrimonio, consistente in numerosi alberghi nel centro di Roma e in appartamenti e terreni a Roma e in Sicilia, sarà nella disponibilità dell'Università dopo la morte di entrambi i coniugi: i beni, inalienabili, saranno gestiti direttamente dall'Ateneo che devolverà i proventi delle attività commerciali e delle rendite immobiliari in premi ai migliori laureati. I coniugi, senza figli, avevano inoltre messo a disposizione borse di studio per gli studenti più meritevoli: 300 premi di laurea da 5.000 euro ciascuno, per un totale di 1.500.000 euro l'anno, consegnati personalmente dai coniugi Sebastiano e Rita Raeli ai migliori laureati di Roma "Tor Vergata" nel 2007, nel 2008 e nel 2009.
Il rettore dell'Università "Tor Vergata", prof. Renato Lauro, ha espresso, in nome dell'intero Ateneo, la più sincera e affettuosa riconoscenza verso il suo benefattore e il più vivo cordoglio per la sua scomparsa.
I funerali si svolgeranno domani 28 aprile alle ore 12.00 presso la cappella Universitaria - chiesa S.Tommaso d'Aquino nel Campus Roma "Tor Vergata".

Roma, 27 aprile 2010

 


Ufficio Stampa
Università Roma Tor Vergata
Sandro Lomonaco, Pamela Pergolini, Luigi Vespasiani
0672592709 - 3292608083 - 3204375681
Fax 0672593750
ufficio.stampa@uniroma2.it