Nanoporosi, vuoti piccolissimi ne migliorano la resistenza

(Data ultima modifica: 07/12/2019, Data pubblicazione: 07/12/2019, Autore: Scilla Gentili)
 
Studio condotto dal gruppo di ricerca di Scienza delle Costruzioni di “Tor Vergata” in collaborazione con ricercatori francesi
 
Nanoporosi, vuoti piccolissimi ne migliorano la resistenza

Lo studio "A computational insight into void-size effects on strength properties of nanoporous materials" pubblicato sulla rivista Mechanics of Materials dimostra come in materiali porosi la riduzione delle dimensioni dei pori a scala atomica induca un miglioramento controllabile delle proprietà di resistenza meccanica.

Autori della ricerca sono Stella Brach, dottoranda e una laurea in Ingegneria Meccanica a “Tor Vergata”, il prof. Djimédo Kondo del Laboratorio Jean le Rond d’Alembert dell’UPMC, il prof. Luc Dormieux del Laboratorio Navier dell’ENPC di Parigi, e il prof. Giuseppe Vairo (Scienza delle Costruzioni) del Dipartimento di Ingegneria Civile e Informatica (DICII) di “Tor Vergata”. Il prof. Giuseppe Vairo è il responsabile scientifico, per la parte italiana, del progetto.

Continua a leggere l'articolo su "Notizie IN-C@MPUS" emagazine di Ateneo


StampaSu