Versione solo testo Versione accessibile Rubrica telefonica Ultimi aggiornamenti

Criptovalute: Aspetti Giuridici, Economici ed Informatici a.a. 2020-2021

Master di secondo livello del Dipartimento di Giurisprudenza - Durata 15 mesi - CFU 60

Coordinatore: Prof. Roberto Fiori
Tel: +39 0672592310 e-mail roberto.fiori@uniroma2.it

Codice Corso: PWT

Inizio delle lezioni: 29/04/2021

Istituzione

È istituito, presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Finanza e il Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa “Mario Lucertini”, il Master Universitario di II livello in “CRIPTOVALUTE: ASPETTI GIURIDICI, ECONOMICI ED INFORMATICI” - “CRIPTOVALUTE: LEGAL, ECONOMIC AND COMPUTER SCIENCES ASPECTS”, in modalità didattica in presenza.

Finalità

Il master intende enucleare le principali problematiche economiche, giuridiche ed informatiche connesse al crescente uso di criptovalute nel quadro dei sempre più frequenti interventi normativi caratterizzati spesso da estemporaneità ed incertezze. Lo studio, in duplice chiave teorica ed applicativa, condotto con il contributo dei migliori esperti, ha come obiettivo di individuare gli aspetti fisiologici del settore e di segnalare quelli patologici. Si intende in tal modo formare una figura specialistica fornita degli strumenti più utili alla gestione di ogni criticità relativa all’uso delle criptovalute nei diversi settori.

Gli insegnamenti di Informatica del Master hanno l’obiettivo di fornire una comprensione approfondita dei meccanismi computazionali che rendono ipotizzabile l’esistenza di sistemi monetari privi di un’autorità centrale che regoli l’emissione della moneta e che garantisca la regolarità delle transazioni.

Nei primi due insegnamenti i partecipanti acquisiranno le conoscenze preliminari di programmazione, calcolo delle probabilità, complessità computazionale e crittografia utilizzate per implementare i sistemi di criptovalute. Nel terzo insegnamento i partecipanti approfondiranno i dettagli del sistema Bitcoin; nel quarto studieranno gli sviluppi e le potenzialità della tecnologia introdotta con Bitcoin, sia nell’ambito delle criptovalute sia in scenari applicativi diversi.

Al termine dei quattro insegnamenti i partecipanti saranno in grado di comprendere nel dettaglio il funzionamento del sistema Bitcoin e di valutarne la sicurezza, le potenzialità applicative, i limiti e i rischi connessi a un suo utilizzo improprio. Saranno inoltre in grado di scrivere programmi che interagiscono con la Blockchain, sia per analizzarne i dati contenuti sia per utilizzarla come piattaforma per lo sviluppo di ulteriori applicazioni.

Gli insegnamenti di economia saranno rivolti ad analizzare le novità e le problematiche che le criptovalute introducono all’interno dei moderni sistemi monetari e finanziari.

Il primo: fondamenti di economia monetaria e teoria finanziaria, tenderà a fornire le necessarie nozioni di economia monetaria e di teoria della finanza.

Il secondo: criptovalute come strumenti monetari - analizzerà se le criptovalute assolvono ad alcune delle funzioni tipiche della moneta, la loro efficienza nel sistema deipagamenti e le questioni relative al controllo da parte delle autorità monetarie. Verranno anche discusse le proposte relative all’introduzione di moneta digitale da parte delle banche centrali.

Il terzo: criptovalute come strumenti finanziari - tratterà le criptovalute come strumento finanziario, l’arbitraggio tra le diverse piattaforme e la valutazione dei rischi dell’investimento in criptovalute.

Con riferimento alle implicazioni di carattere giuridico, saranno evidenziate tutte le necessarie premesse su alcuni temi di teoria generale, per concentrare l’approfondimento su tre fondamentali settori.

Diritto Civile: criptovalute e contrattualistica interna ed internazionale; adempimento e inadempimento delle obbligazioni; disciplina delle società di persone e di capitali di fronte all’uso di criptovalute.

Diritto Penale: identificazione delle molteplici fattispecie di reato configurabili anche solo in connessione con l’uso delle criptovalute; criminalità transnazionale; cybercrime; prevenzione e repressione dei reati con particolare riferimento alle tecniche di investigazione giudiziaria.

Diritto Tributario: disciplina interna e internazionale, con speciale attenzione al diritto comunitario, della tassazione personale e sugli affari, con riferimento ad ogni utilizzazione di criptovalute in ambito contrattualistico.

Requisiti di ammissione

Il Master è indirizzato a coloro che intendono acquisire conoscenze di alto livello nell’ambito interdisciplinare delle criptovalute.

È requisito di ammissione il possesso di un diploma di laurea magistrale (secondo livello), o diploma di laurea del vecchio ordinamento, in Giurisprudenza, Economia, Ingegneria, Informatica, Scienze Politiche e Scienze dell’Amministrazione.

Il Collegio dei docenti può valutare l’ammissione di candidati in possesso di diplomi di laurea magistrale, ovvero di diploma di laurea del vecchio ordinamento, afferenti classi di laurea diverse dalle precedenti. L’idoneità dei titoli, ai soli fini dell’iscrizione al Master, è stabilita dal Dipartimento di riferimento su proposta del Collegio dei docenti.

Per le informazioni didattiche gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria didattica del Master
Vincenzo Ludovici Pietropaoli
Tel. 067259.2454 e-mail infomaster@juris.uniroma2.it

Per tutte le informazioni di tipo amministrativo consultare la pagina web:
http://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/navpath/SEG/section_parent/5996

In allegato sono presenti lo Statuto ed i Criteri di valutazione per l'ammissione al master, mentre il bando unico dei Master e Corsi di Perfezionamento per a.a. 2020-2021 è presente nella sezione dedicata

Allegati

  • Schede anni precedenti

    [Articolo:1]

    Master di secondo livello in Criptovalute: Aspetti Giuridici, Economici ed Informatici