Il Servizio di Prevenzione e Protezione:

  • è collocato alle dirette dipendenze del Datore di Lavoro (Rettore), in conformità alla normativa vigente, gerarchicamente e funzionalmente;
  • svolge attività di consulenza al Datore di Lavoro (Rettore) e ai Dirigenti (Presidi,Direttori di Dipartimento e Responsabili di Direzione) per adempimenti in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;
  • collabora con il Datore di Lavoro e i Dirigenti all’elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi, all’individuazione delle misure di prevenzione e protezione e alla predisposizione del programma per il miglioramento del tempo dei livelli di sicurezza;
  • svolge funzioni di verificatore e assicuratore interno del Sistema di Gestione della Sicurezza d’Ateneo.

Il Servizio di Prevenzione e Protezione adempie inoltre alle funzioni previste dal Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, ossia collabora:

  • all’individuazione dei fattori di rischio;
  • alla valutazione dei rischi e all’individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell’organizzazione d’Ateneo;
  • ad elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive e i sistemi di controllo di tali misure;
  • ad elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività d’Ateneo anche in collaborazione con l’Area Tecnica Edilizia;
  • a proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori; a partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e di sicurezza;
  • a fornire ai lavoratori le informazioni previste dalla legge.

L’insieme delle figure di riferimento e delle funzioni svolte costituisce il “sistema integrato per la sicurezza”, che è lo strumento in grado di garantire condizioni di lavoro sicure.

Nessun contenuto