Studenti cinesi del “Progamma Marco Polo”

Il Programma “Marco Polo” consiste in un accordo governativo, stipulato tra Italia e Cina, atto ad agevolare la presenza nelle università italiane di studenti cinesi. 

Gli studenti che partecipano a questo progetto avranno la possibilità di arrivare in Italia in anticipo rispetto agli altri studenti internazionali per imparare l'italiano per 10 o 11 mesi. Secondo il progetto, il superamento della prova di lingua italiana li esenta dall’effettuazione dell’esame di lingua italiana previsto per gli studenti non comunitari residenti all’estero che si iscrivono ad un’università italiana. Superata tale prova dovranno sostenere gli eventuali test di accesso per i singoli corsi di studio (dove previsto) e immatricolarsi secondo le procedure indicate per ciascun corso di laurea o laurea magistrale.

1)    Prima di partire

  • Consulta l'elenco dei posti disponibili per l'anno accademico 2019-2020 per verificare se ci sono posti disponibili nel corso che ti interessa. Il numero di posti disponibili per ogni corso di laurea è stabilito annualmente dagli organi accademici. Sul sito del Ministero sono pubblicati i dati relativi a tutte le Università italiane.
  • Contatta per tempo la Rappresentanza Diplomatica Italiana presente nel tuo Paese, per sapere quali documenti sono richiesti per la presentazione della domanda di preiscrizione e per l'ottenimento del visto d'ingresso per studio/immatricolazione all'università. Per avere indicazioni precise e dettagliate per il rilascio del visto consultare il sito del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale 

La domanda di preiscrizione va presentata alla Rappresentanza Diplomatica Italiana presente nel tuo Paese seguendo le informazioni dettagliate sul sito del Miur nel periodo compreso fra il a partire dal 10 aprile 2018 . Devi scegliere sia il corso di studi universitario che vuoi seguire in Italia, sia la sede dove svolgere il corso di lingua e cultura italiana.

2)      Quando arrivi in Italia

Richiesta permesso di soggiorno

Entro otto giorni dall’arrivo in Italia devi inoltrare alla Questura competente della città in cui intendi stabilire la tua dimora, la richiesta del permesso di soggiorno per motivi di Studio/Università, nelle modalità e nei termini previsti per tutti gli studenti stranieri, di cui alle disposizioni interministeriali pubblicate sul sito del MIUR. Se lo desideri puoi altresì presentare istanza per la richiesta del permesso di soggiorno prima del tuo arrivo in Italia, compilando con l'assistenza di Uni-Italia l'apposito modulo. La richiesta in loco viene inoltrata alle istituzioni competenti solo per lo studente già in possesso di un visto di studio. Uni-Italia fornirà a tal fine le informazioni necessarie per il completamento della procedura in Italia.

Richiesta Codice Fiscale

Il codice fiscale è un codice alfanumerico di 16 caratteri, rilasciato gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate, che serve ad identificare in modo univoco i cittadini italiani e stranieri.

Col codice fiscale puoi:

  • immatricolarti presso le università italiane
  • aprire un conto corrente
  • firmare i contratti (affitto, linea telefonica...)
  • registrarti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

I cittadini residenti all’estero, possono richiederlo alla rappresentanza diplomatico-consolare italiana nel paese di residenza. In Italia va richiesto al più vicino “Ufficio delle Entrate” della città in cui si risiede. L’ufficio territoriale delle entrate più vicino all’Ateneo è il seguente:

Roma 5 Tuscolano - Via di Torre Spaccata,110 - Telefono:06526061 -Fax:0650763658 indirizzo e-mail: dp.iiroma.utroma5@agenziaentrate.it – Orario di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 7:50 alle 13:30; martedì e giovedì dalle 07:50 alle 15:30

E’ possibile reperire tutte le informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Contatta/Assistenza+fiscale/In+ufficio/uffici+agenzia/

Assicurazione sanitaria

Avere un’assicurazione sanitaria valida per l’Italia è importantissimo anche perché serve a richiedere il permesso di soggiorno entro 8 giorni dall’arrivo nel Paese. E’ possibile che lo studente sia già in possesso di una polizza assicurativa stipulata nel paese d’origine e convalidata dalla Rappresentanza italiana prima della partenza, ma se deve ancora stipularla, può scegliere tra due opzioni: una polizza assicurativa privata, ovvero, con iscrizione volontaria al SSN.

Verifica come fare per iscriversi al Sistema Sanitario Nazionale

Tutte le informazioni sono consultabili sul seguente sito: http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=1764&area=Assistenza%20sanitaria&menu=stranieri

A cosa dà diritto l'iscrizione volontaria

L’iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) che dura un anno solare dà la possibilità allo studente di scegliere un medico curante di riferimento, che si occuperà gratuitamente dei suoi problemi di salute e potrà prescriverà i farmaci, gli esami e le eventuali visite specialistiche a parità con il cittadino italiano

Guida al Servizio Sanitario Nazionale Il Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero dell' Interno e con l'Istituto Nazionale Salute Migrazioni e Povertà ha realizzato un progetto co-finanziato dall' Unione Europea per informare i cittadini stranieri sul Servizio Sanitario Nazionale. Il progetto ha portato alla creazione di un opuscolo "InformaSalute" che guida il cittadino straniero all'assistenza sanitaria.

White Code:

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è lieta di offrirti un nuovo servizio, che ti consentirà di accedere gratuitamente all’assistenza sanitaria di base previa iscrizione al SSN. Un ambulatorio sarà aperto il lunedì ed il giovedì pomeriggio (h. 14-16), presso i locali di pertinenza della UOSD di Medicina del Lavoro, al secondo piano del Policlinico di Tor Vergata.

Potrai recarti presso tale ambulatorio senza necessità di appuntamento ed usufruire delle seguenti prestazioni:

visita medica non specialistica con esame obiettivo;

ECG e misurazione della pressione arteriosa;

prescrizioni, a giudizio del medico che effettua la visita, di terapia medica, esami ematochimici o strumentali, visite specialistiche;

rilascio certificati per attività ludico-motoria.

3)      Prove di ammissione

Sostieni, ove previste, le prove di ammissione al corso di studi prescelto seguendo le procedure indicate nei rispettivi bandi/avvisi pubblicati alla pagina d’Ateno “Offerta Formativa”: http://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/navpath/OFF/section_parent/5365. Superate le prove, se sei in possesso dei requisiti previsti per l’ammissione indicati al successivo punto 4) procedi con l’immatricolazione seguendo le istruzioni riportate al punto 5). Se invece non ti sei classificato in graduatoria in posizione utile, entro i termini fissati nel calendario Miur, puoi, a seguito della pubblicizzazione, sul sito Studiare in Italia, di quelli ancora disponibili, presentare una sola domanda di:

a)                  ammissione ad altro corso universitario presso la stessa sede;

b)             riassegnazione, per lo stesso corso universitario o per altro, ad altra sede.  

Le domande di cui alla lettera b) devono essere presentate al Rettore dell’Università prescelta, nonché al Rettore dell’Università dove si è sostenuto l’esame di ammissione.  

  • Verifica che dalla dichiarazione di valore risulti che il titolo di studio che possiedi sia valido anche per il nuovo corso prescelto. Il controllo definitivo dei titoli di studio sarà fatto dalla Segreteria Studenti Stranieri al momento dell’immatricolazione.
  • Compila e consegna il Modulo di domanda di riassegnazione, scaricabile sul link Modulistica per la carriera dello studente , alla Segreteria Studenti Stranieri.

RICORDA: Gli studenti che non superano le prove di ammissione o che, pur idonei, non ottengono la riassegnazione ad altra sede o ad altro corso universitario, devono lasciare l’Italia entro e non oltre la scadenza del visto o del permesso di soggiorno per studio, salvo che non abbiano altro titolo di soggiorno che consenta loro di rimanere legalmente oltre tale data.

4)                Requisiti per l’ammissione

Per accedere ai corsi di laurea (triennali) e laurea magistrale a ciclo unico è obbligatorio avere un diploma di scuola secondaria conseguito all’estero dopo almeno 12 anni di scolaritàe che ti consenta di iscriverti all'Università nel tuo Paese. Nel caso in cui il sistema scolastico locale preveda percorsi inferiori, è necessario dimostrare di aver frequentato l’università, superando i relativi esami, per un numero di anni pari al raggiungimento del requisito dei dodici anni, oppure essere in possesso di un titolo di studio post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario. E' inoltre richiesto il superamento della prova di idoneità accademica, ove prevista nel Paese d'origine (es. GAO KAO per la Cina, Vestibular per il Brasile, Selectividad in Spagna, ecc.). Nei dodici anni può rientrare anche l'anno prescolare a condizione che la frequenza di tale anno sia obbligatoria e parte integrante del curriculum e che il programma preveda l'insegnamento della lettura e della scrittura della lingua del Paese e i primi elementi del calcolo aritmetico.

Per ulteriori dettagli sulla validità di titoli di studio conseguiti all’estero si vedano le procedure ministeriali pubblicate sul seguente link: http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/, in particolare l’Allegato n. 1 per il titolo di studio statunitense (American High School Diploma), il titolo del Regno Unito, greco o rilasciato da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede, e l’Allegato n. 2 per il titolo di studio italiano conseguito in scuole di frontiera o sezioni italiane di scuole straniere, di baccellierato internazionale, della Repubblica di San Marino, conseguito presso scuole estere operanti in Italia o scuole Europee.

Per accedere ai corsi di laurea magistrale non a ciclo unico (biennali) è richiesto il conseguimento di un titolo di studio conseguito all’estero presso una università o titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi presso istituzioni accademiche nel livello successivo.

5)                Procedure di immatricolazione

Procedi alla compilazione della domanda di immatricolazione sul sito “Delphi” (http://delphi.uniroma2.it) seguendo le istruzioni di seguito riportate:

ISTRUZIONI PER LA PROCEDURA DI IMMATRICOLAZIONE

  1. Collegarsi al sito dei Servizi on-line https://delphi.uniroma2.it/totem/jsp/index.jsp;
  2. Selezionare Area Studenti, Tasto 2 - Immatricolazione;
  3. Selezionare “Compila la domanda”
  4. Scegliere tra Corso di Laurea in presenza o a distanza (corsi on-line);
  5. Durante la compilazione della domanda:

Se si desidera pagare la seconda rata delle tasse e contributi universitari in un’unica soluzione anziché in due soluzioni selezionare la relativa opzione;

f. Selezionare la voce stampa: il sistema rilascerà la domanda di immatricolazione con la lista          dei documenti da caricare (upload);

  1. Conservare con cura il CTRL ed il Codice fiscale;
  2. Selezionare nell’Area Studenti, Tasto 2 - Immatricolazione il punto “b” Hai già compilato la        domanda”;

i.   Inserire il proprio Codice fiscale e CTRL;

j.    Eseguire l’upload dei documenti richiesti per l’immatricolazione al corso di laurea o laurea       magistrale, che puoi consultare nei sottostanti punti 6) e 7) delle seguenti procedure. E’ necessario caricare un file formato pdf per ciascun documento;

  1. Presentare i documenti caricati in originale per le necessarie verifiche, presso il Welcome          Office o la Segreteria Studenti Stranieri – Via Cracovia n. 50;
  2. Lo studente riceverà per e-mail dalla segreteria studenti stranieri informazioni relative allo         stato della pratica e relativo appuntamento;
  3. Lo studente, che ha ricevuto tale mail, procederà alla stampa del bollettino per il pagamento      della prima rata seguendo i punti sopra riportati “h.”, “i.” - selezionando “stampa domanda”      - l’ultima pagina è il bollettino da pagare;
  4. Pagare il bollettino presso qualsiasi Agenzia UniCredit oppure collegandosi al sito       Unicredit https://www.unicredit.it/it/privati/internet-e-mobile/tutti-i-servizi-internet-e-     mobile/altri-servizi/tasse-universitarie.html sotto la voce Università degli Studi di Roma       Tor Vergata > Pagamenti on line;

o. Consegnare sia la ricevuta del pagamento effettuato, sia la domanda di immatricolazione presso la segreteria studenti stranieri nel giorno fissato dall’appuntamento;

  1. La segreteria studenti stranieri procederà alla convalida del pagamento e rilascerà allo   studente matricola e password da conservare con attenzione in quanto sarà indispensabile per accedere ai servizi informatici di Ateneo.

6)        Documenti richiesti per l’immatricolazione ad un corso di laurea/laurea       magistrale a ciclo unico:

  • Copia conforme titolo finale degli studi secondari conseguito con almeno 12 anni              di scolarità, con traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzato dalla       Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Dichiarazione di valore in originale del titolo originaledel titolo finale degli studi    secondari rilasciata dalla Rappresentanza diplomatica italiana di cui al punto            precedente Per quest’anno accademico agli studenti non laureati verrà rilasciata la      dichiarazione di valore soltanto se in possesso di un punteggio di esame “Gao Kao” di almeno 400/750, in linea con le indicazioni fornite in merito dalla Rappresentanza diplomatica italiana in Cina. Per gli studenti di Hong Kong e Macao, non soggetti al sistema dell’esame di Gao Kao, la documentazione di studio dovrà essere presentata alla competente Autorità consolare italiana che, una volta verificatene la validità, procederà a rilasciare la necessaria dichiarazione di valore.
  •  permesso di soggiorno per studio o due copie della ricevuta attestante                                         l’avvenuta richiesta del permesso di soggiorno per copia codice fiscale;
  • 3 foto formato tessera;
  • Copia codice fiscale;
  • Domanda di preiscrizione con firma autenticata rilasciata dalla             Rappresentanza      diplomatica italiana del Paese di provenienza;
  • Copia delle sole pagine del passaporto contenenti i dati anagrafici e il visto
  • Certificato rilasciato dal centro in cui hai svolto il corso di lingua Italiana, attestante la      conoscenza della lingua Italiana non inferiore al livello B1

7)    Documenti richiesti per l’immatricolazione ad un corso di laurea                  magistrale (durata biennale:

  • Copia conforme titolo accademico conseguito presso una Università o titolo post-         proseguimento secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che    consenta in loco il degli studi presso istituzioni accademiche nel livello successivo.       Tale     titolo dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzato         dalla Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Dichiarazione di valore in originaledel titolo accademico rilasciato dalla      Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio.
  • Certificato rilasciato dalla competente Università attestante gli esami superati        (transcript) con traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzato dalla          Rappresentanza diplomatica italiana competente per territorio; nonché per ogni   disciplina, i programmi per il conseguimento dei titoli predetti.
  • Permesso di soggiorno per studio o due copie della ricevuta attestante l’avvenuta       richiesta del permesso di soggiorno.
  • Copia codice fiscale.
  • 3 foto formato tessera;
  • Domanda di preiscrizione con firma autenticata rilasciata dalla             Rappresentanza     diplomatica italiana del Paese di provenienza;
  • Copia delle sole pagine del passaporto contenenti i dati anagrafici e il visto
  • Certificato rilasciato dal centro in cui hai svolto il corso di lingua Italiana, attestante la      conoscenza della lingua Italiana non inferiore al livello B1

ATTENZIONE: Tutti i documenti redatti in lingua straniera dovranno essere corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzazione consolare (gli interessati possono rivolgersi a traduttori locali e richiedere alla Rappresentanza italiana competente per territorio la certificazione della conformità della stessa traduzione)

 

Allegati