Ripartizione Partecipate e spin-off/Start-up

Direzione II "Ricerca, terza missione, procedure elettorali"
Dirigente: Dott. Giorgio Di Giorgio

Divisione III "Terza missione e partecipazione in enti nazionali di ricerca"
Responsabile della Divisione: Dott.ssa Loredana Pastore

Ripartizione II "Partecipate e spin-off/Start-up
Responsabile della Ripartizione: Dott. Gabriele D'Angelo

Recapiti:

  • Gabriele D'ANGELO
    Tel. 067259 3671
  • Massimiliano BRUNI
    Tel. 067259 2234

E-mail:

L'ufficio è in Via Cracovia, 50 edificio H stanze 05 e 06

La Ripartizione si occupa di:

  • procedure amministrative relative alla partecipazione dell'Ateneo in Consorzi/ Consorzi interuniversitari/ Società consortili, Fondazioni e Associazioni;
  • stipula di convenzioni per la costituzione di Centri interuniversitari di ricerca

e, in collaborazione con gli altri Uffici della Divisione e con il Comitato Spin-off e Start-up,

  • procedure amministrative relative alle società spin-off universitarie (partecipate dall'Ateneo) ed accademiche (accreditate).
    Per spin-off e start-up, si veda la pagina delle Iniziative imprenditoriali in Imprese e Territorio.

In particolare la Ripartizione svolge attività di:

  • supporto nell'individuazione della forma associativa o societaria più adatta al fine perseguito, anche in considerazione degli obblighi di motivare l'acquisizione di partecipazioni posti a carico dell'Amministrazione dal D.Lgs 175/2016 "Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica";
  • definizione del contenuto degli statuti che regolano il funzionamento degli enti partecipati (in collaborazione con le altre Università ed Enti partecipanti) e predisposizione degli atti di autorizzazione (Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione) della stipula degli stessi da parte dell'Ateneo;
  • modifica degli statuti (definizione del contenuto e predisposizione atti autorizzativi);
  • ricognizione periodica e razionalizzazione (artt. 20 e 24 D.Lgs 175/2016) delle partecipazioni societarie (incluse le società spin-off universitarie) detenute dall'Ateneo e conseguente eventuale attività istruttoria per il recesso o la dismissione delle quote di partecipazione dell’Ateneo;
  • censimento delle partecipazioni (art. 2 comma 222 L. 191/2009) e adempimento degli obblighi di comunicazione al Dipartimento del Tesoro del M.E.F. dei dati relativi alle partecipazioni societarie (artt. 15 e 20 co. 3 e 4 D.Lgs. 175/2016);
  • predisposizione dei provvedimenti di nomina dei rappresentanti dell'Ateneo negli Organi di gestione e negli Organismi 'scientifici' degli enti partecipati;
  • predisposizione delle deleghe a rappresentare l'Università nelle assemblee dei 'soci';
  • istruzione dei procedimenti per la liquidazione di quote associative e contributi agli enti partecipati;
  • definizione, in collaborazione con le altre Università, del contenuto delle convenzioni istitutive dei centri Interuniversitari di ricerca e predisposizione degli atti di autorizzazione della stipula (Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione); atti aggiuntivi e modificativi delle convenzioni.

Gli obblighi di pubblicazione dei dati relativi agli Enti partecipati sono assolti, ai sensi degli artt. 9 e 9 bis D.L. 33/2013 (come modificato dal D.Lgs. 97/2016) mediante indicazione del collegamento ipertestuale alle banche dati gestite dal M.E.F.