Convenzioni per attività scientifiche e di ricerca

Di seguito l’iter che riguarda la stipula di una convenzione per attività di ricerca:

  1. Acquisizione della lettera di intenti della controparte
    E’ in genere l’atto da cui prende il via l’iter amministrativo.
  2. Redazione del testo
    Sulla base del modello di prassi utilizzato in Ateneo, è redatto un testo con la collaborazione del docente e/o ricercatore interessato (“referente”), che provvederà ad inserire gli aspetti di diretta pertinenza scientifica sua e del Dipartimento interessato all’iniziativa. Il testo redatto in collaborazione con il referente interno viene inoltrato alla controparte, perché questa possa inserire i dati di propria pertinenza e formulare correzioni e/o integrazioni - che saranno successivamente vagliate dall’ufficio - ovvero per esprimere il proprio assenso al testo.
  3. Delibera del Consiglio di Dipartimento
    Una volta concordato il testo della convenzione, quest’ultimo viene sottoposto al Consiglio di Dipartimento (CdD) interessato, affinché il CdD possa esprimersi in merito (normalmente è il referente a sottoporre al CdD la proposta con allegato il testo di convenzione già concordato).
    In caso di esito positivo della seduta del CdD, la Divisione V- Ripartizione I acquisisce tramite Sistema Titulus l’estratto della delibera del CdD.
    E’ fondamentale che la Delibera del CdD espliciti chiaramente le finalità, l’oggetto della collaborazione, il/i referente/i scientifico/i, la durata e gli eventuali oneri finanziari a carico del Dipartimento e tutte le informazioni significative collegate all’atto convenzionale.
  4. Presentazione della proposta agli Organi Collegiali d’Ateneo
    Terminata l’istruttoria (redazione del testo, acquisizione della lettera di intenti ed acquisizione dell’estratto della delibera del CdD), la pratica viene sottoposta al Senato accademico ed al Consiglio di Amministrazione dell’Università, perché rispettivamente esprimano parere favorevole ed autorizzino la stipula della convenzione.
  5. (In caso di esito positivo) Sottoscrizione digitale della convenzione da parte del Magnifico Rettore.
  6. Invio della convenzione sottoscritta dal Magnifico Rettore alla controparte per la relativa controfirma digitale.
  7. Acquisizione della convenzione controfirmata.
    Una volta che la controparte ha sottoscritto la convenzione, la Divisione V- Ripartizione I resta in attesa di ricevere l’atto opportunamente perfezionato.
  8. Trasmissione interna di copia della convenzione.
    Acquisita la convenzione sottoscritta digitalmente dalla controparte, La Divisione V – Ripartizione I provvede a trasmettere copia digitale della convenzione (pdf) al Direttore del Dipartimento interessato e al referente scientifico indicato in convenzione, mettendo in copia il Segretario Amministrativo del Dipartimento.

 

Per scaricare gli allegati vai al contenuto