Versione solo testo Versione accessibile Rubrica telefonica Ultimi aggiornamenti

Genetica forense - Forensis Genetics a.a. 2020-2021

Master di secondo livello della Facoltà di Medicina e chirurgia - Modalità: in presenza - Durata: 1 anno - Crediti: 60

Coordinatore: Prof. Emiliano Giardina
Tel. 06 7259603 e-mail: emiliano.giardina@uniroma2.it

Codice corso: PGL

Inizio lezioni: 22/02/2021

Istituzione
È istituito presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, il Master universitario di II livello in “Genetica Forense” – “Forensic Genetics”.

Finalità
Il Master universitario in Genetica Forense, istituito presso le cattedre di Genetica Medica e di Medicina Legale della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, intende essere il primo corso in Italia a formare esperti forensi con capacità e competenze specifiche nel campo della genetica forense.
Di primaria importanza è la necessità di formare professionisti altamente qualificati in materia biologico-forense anche alla luce della piena attuazione che sta per essere data alle direttive previste dal Trattato di Prum, le quali implicano, per l’Italia, l’istituzione di una banca dati nazionale del DNA a scopo forense. Il Master, nel perseguimento dei suoi fini accademici, si propone di sostenere la preparazione di nuove figure professionali, quali laureati in discipline medico-scientifiche che possano operare come consulenti tecnici nel processo penale e civile con una preparazione riconosciuta e specializzata; Essi potranno partecipare, con comprovata preparazione, ai concorsi negli enti pubblici che operano nel settore delle scienze forensi quali le Forze di Polizia e gli Istituti Universitari e potranno operare nei laboratori privati, maggiormente coinvolti, a causa della legge n.397 del 7/12/2000 che inserisce, nell’attuale ordinamento penale, il principio della “parità processuale tra accusa e difesa”. In questo assetto giuridico il nuovo ruolo del consulente esperto di accertamenti di carattere biologico diventa fondamentale nell’affiancare le parti private del processo oltre che la pubblica accusa. I laureati in discipline giuridiche potranno acquisire competenze specifiche per individuare le tecniche più moderne e appropriate da utilizzare, oltre a poter meglio comprendere gli esiti di consulenze e perizie.
Particolare spazio verrà dedicato alla formazione tecnico-pratica: le competenze teoriche acquisite verranno verificate tramite stages e attività di laboratorio in cui verranno utilizzate tecnologie all’avanguardia.
Il Master si propone quindi di sostenere la preparazione di nuove figure professionali, pronte ad affrontare le tematiche legate alle indagini di tipo genetico quali:
• Esperti in genetica forense che conoscano non solo le basi della scienza forense ma che abbiano anche competenze di carattere giuridico, etico e tecnico tali da permettere di svolgere, in maniera molto qualificata, il ruolo di consulente e perito nei processi penali.
• Professionisti che sappiano correttamente raccogliere ed analizzare tracce e reperti raccolti sulla scena del crimine utilizzando le metodologie più avanzate ed innovative.
• Magistrati e avvocati che siano in grado di comprendere appieno la relazione tecnica fornita dall'esperto in indagini genetico- forensi e di utilizzarla opportunamente.
• Medici che possano integrare la loro professionalità con conoscenze di tipo biologico- molecolari a fini forensi.

Requisiti di ammissione
Il programma di studio proposto è destinato alla formazione di laureati in Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Scienze MM.FF.NN., Biotecnologie Mediche e Giurisprudenza, in possesso di laurea specialistica, laurea magistrale, laurea almeno quadriennale del vecchio ordinamento o altro titolo ritenuto equipollente dalla Giunta di Facoltà di Medicina e Chirurgia ai soli fini dell’iscrizione al
2 Master, su proposta del Collegio dei docenti del Master, ed anche a laureati di altre discipline previa autorizzazione da parte del Collegio dei docenti del Master. Per questi sono previsti moduli di armonizzazione.
Possono essere riconosciute dal Collegio dei docenti del Master attività formative, di perfezionamento e di tirocinio seguite successivamente al conseguimento del titolo di studio che dà accesso al Master universitario e delle quali esista attestazione (ivi compresi insegnamenti attivati nell’ambito di corsi di studio), purché coerenti con le caratteristiche del Master stesso. A tali attività vengono assegnati crediti utili ai fini del completamento del Master universitario, con corrispondente riduzione del carico formativo dovuto, fino a un massimo di 20 crediti.

Per le informazioni didattiche gli interessati potranno rivolgersi alla Segreteria didattica del Master:
Dott. Giulio Puleri
Tel. 3494321945 - email giulio.puleri@uniroma2.it

Web: http://mastergeneticaforense.it/

Per tutte le informazioni di tipo amministrativo consultare la pagina web:
http://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/navpath/SEG/section_parent/5996

In allegato sono presenti lo statuto ed i criteri di valutazione del Master mentre il bando unico dei Master e Corsi di Perfezionamento per a.a. 2020-2021 è presente nella sezione dedicata

Allegati