Versione solo testo Versione accessibile Rubrica telefonica Ultimi aggiornamenti

Ingegneria del Suono e dello Spettacolo

Master di primo livello del Dipartimento di Ingegneria elettronica - Modalità didattica mista presenza/distanza - Durata da uno a due anni - Crediti minimo 60 - a.a. 2018-2019

Coordinatore: Prof. Marco Re

Nell'anno accademico 2018-2019 è riattivato, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica, il Master Universitario di I livello in “Ingegneria del Suono e dello Spettacolo” – “Audio and Entertainment Engineering”, istituito ai sensi dell’art. 9 del d.m. 270/2004.

Finalità
Il Master universitario si propone di formare profili di personale tecnico avanzato in grado di dare soluzione ai problemi che nascono nelle fasi di registrazione e post-produzione di fonti sonore per vari utilizzi in campo artistico e tecnico. La figura professionale che si vuole formare è un “Ingegnere del Suono” che abbia competenze adeguate per le fasi di registrazione, elaborazione, processamento, post-produzione e restauro a livello ingegneristico, caratterizzato da competenze nel mondo dello spettacolo in generale.
E' rivolto a laureati (laurea triennale nuovo ordinamento o laurea vecchio ordinamento) in discipline tecniche, scientifiche e letterarie, a diplomati presso Conservatori di Musica che vogliano intraprendere l’attività di ingegnere del suono (purché in possesso di un diploma di maturità), a tecnici del suono che vogliano approfondire problematiche di interesse nel loro ambito professionale (purché in possesso di una qualsiasi laurea).

Informazioni

Segreteria didattica del Master
e-mail: mastersuono@uniroma2.it
web: www.mastersuono.uniroma2.it
Per tutte le informazioni di tipo amministrativo consultare la pagina web:
http://web.uniroma2.it/module/name/Content/newlang/italiano/navpath/SEG/section_parent/5996

Il bando è presente in allegato.


 

Ascolta l'intervista al Prof. Marco Re Docente del Dipartimento di Elettronica e direttore del Master in Ingegneria del Suono e dello Spettacolo nella trasmissione  6 su Radio 1 condotta da Francesco D'Ayala: https://bit.ly/2L8QCHu

Allegati